Archivi categoria: ambiente

San Vito – Stamani le Ecoliadi: premiate le classi più “riciclone”

premiazione-ecoliadi-san-vito

ECOLIADI: LA GARA PER L’AMBIENTE
Premiate a San Vito dei Normanni le classi più “riciclone”.

Un nuovo successo per seconda edizione sanvitese delle “Ecoliadi”, gara di raccolta differenziata dei rifiuti che (dal 1° gennaio al 30 aprile 2014) ha coinvolto gli studenti della città di San Vito dei Normanni.

Quattro mesi in cui gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado si sono sfidati a “colpi di scontrini” del Centro Comunale di Raccolta (CCR) situato in via Oberdan, nella Zona Industriale di San Vito dei Normanni, facendo registrare oltre 5 mila conferimenti.

Gli alunni delle scuole hanno partecipato attivamente alla gara recandosi al CCR accompagnati da genitori, parenti, amici per conferire i rifiuti opportunamente separati e accumulare, così, gli scontrini rilasciati dall’operatore per ogni tipologia di rifiuto correttamente consegnato.

Venerdì 30 maggio, alle 10,30 nell’Anfiteatro della Villa Comunale, si terrà la Premiazione Ufficiale durante la quale, le classi più “riciclone” riceveranno un riconoscimento per aver contribuito ad aiutare l’ambiente, ma soprattutto per aver partecipato attivamente all’aumento della raccolta differenziata del proprio comune.

Cinque le classi vincitrici, una per ogni plesso scolastico che ha aderito alla lodevole iniziativa: per il I Istituto Comprensivo: la 2ª B del plesso “L. Del Vasto”; la 3ª C del plesso “Mons. Passante”; la 1ª B del plesso “Buonsanto”. Per il II Istituto Comprensivo: la 3ª B del plesso “M.T. di Calcutta”;. la 2ª B del plesso “V. Meo”.
Nel corso della premiazione, verrà resa nota la classifica, che porterà alla scoperta del primo posto, ovvero della classe risultata più “riciclona” tra tutte le scuole che vincerà una escursione guidata nella Riserva Naturale dello Stato “Torre Guaceto”.

Non casuale la scelta del premio, orientata a far riscoprire le bellezze del proprio territorio e sensibilizzare sulla necessità di preservarlo e tutelarlo.
Inoltre, l’escursione sarà l’occasione per i ragazzi di osservare da vicino le specie di flora e fauna che la popolano.

Le “Ecoliadi” nascono con l’intento di diffondere, attraverso il gioco, la buona pratica della raccolta differenziata puntando principalmente sui giovani. L’inizio della gara è stato preceduto da una serie di incontri d’informazione e formazione sulle tematiche ambientali, al fine di motivare e rendere i ragazzi più attenti alle problematiche legate ad una corretta gestione dei rifiuti.

Raccolti complessivamente dalle classi partecipanti nei quattro mesi di gara: 32 tonnellate di carta e cartone; 11 tonnellate di plastica; 18 tonnellate di vetro; 7 quintali di alluminio; 2,7 quintali di olio vegetale (principalmente olio residuo di fritture). Numerosi anche i rifiuti ingombranti conferiti dalle classi (materassi, divani, mobilio ecc…) e RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) come Tv, frigoriferi, cucine ecc…

Infine è stato registrato anche un notevole aumento di conferimento di Rifiuti Urbani Pericolosi (RUP) quali Pile Esauste, Farmaci scaduti e contenitori etichettati T e/o F (Tossici e/o Infiammabili) con notevoli benefici ambientali connessi.

Annunci

S. Vito – “Ambiente Casa”: mercoledì 21 nuovo incontro sul tema dell’edilizia sostenibile

di Silvia Di Dio
Incontro Ambiente Casa

Va riscuotendo l’interesse di molti la serie d’incontri dal titolo “Ambiente Casa” organizzata dall’Associazione I396 di San Vito dei Normanni insieme a due giovani professionisti, con lo scopo di rendere chiaro cos’è l’edilizia sostenibile e come si può apprendere un uso intelligente dell’energia, già dall’impiego domestico.

Il ciclo di cinque appuntamenti, in corso tra maggio e giugno nella sala conferenza del concept store Idea Sposa (SS16 per Carovigno), è stato ideato dall’interior designer Gianluca Locorotondo e dall’ingegnere ambientale Giovanna Sabatelli, entrambi sanvitesi. A sostegno del progetto c’è la Regione Puglia ed in particolare i “Laboratori dal basso”, l’iniziativa di “Arti e Bollenti Spiriti” per imparare a fare impresa sostenibile.

I due giovani da tempo sono impegnati a comunicare l’esigenza della sostenibilità applicata anche alle tecniche di costruzione. E hanno ritenuto necessario consentire un’effettiva conoscenza del tema, articolato quanto colmo di interessanti opportunità. Per l’ambiente e per chi intende beneficiarne applicandolo al proprio stile di vita.

L’obiettivo è stimolare professionisti e imprese a realizzare edifici a basso impatto ambientale – spiega l’architetto d’interni Locorotondo – imboccando un percorso che può portarli a riposizionarsi in un mercato sempre più indirizzato alla (ri)qualificazione del patrimonio immobiliare in termini di efficienza energetica e comfort”.

“Ambiente Casa” è quindi un percorso di (in)formazione che vuole far luce sulle molteplice convenienza dell’edilizia sostenibile anche “come settore chiave per il rilancio dell’economia del nostro territorio”, specifica l’ing. Sabatelli.

Dalle tipologie di involucro edilizio più performanti nell’Area Mediterranea all’arredamento a basso impatto ambientale, ai sistemi energetici domestici innovativi, finanche alla possibilità di accedere a finanziamenti pubblici, e all’utilizzo “intelligente” dell’energia in e fuori casa: l’iniziativa in itinere contempla un ampio ventaglio di approfondimenti e prevede l’intervento di autorevoli esperti del settore.

Il prossimo incontro, intanto, è previsto per mercoledì 21 maggio, sempre dalle ore 15.45 alle ore 20.00, sul tema: “Sistemi energetici domestici innovativi”. Si esaminerà l’utilizzo dei sistemi solari termici e fotovoltaici e verranno illustrate le più innovative applicazioni delle energie rinnovabili. Ad intervenire saranno l’ing. Giuseppe Starace, ricercatore di Fisica Tecnica Ambientale presso l’Università del Salento, e l’ing. Emmanuel Piepoli di “Microturbine”, associazione locale che ha sviluppato un’applicazione domestica per sfruttare la risorsa eolica attraverso rotori ad asse verticale di piccola taglia.

Oltre alla degustazione di prodotti locali, nell’ultima lezione di giugno (come nella prima del 7 maggio) è prevista l’estrazione di un buono di 150 euro messo a disposizione da Idea Sposa.

Locandina Amb Casa
Gli incontri sono aperti a tutti i cittadini.